Plastical - Lavorazione materie plastiche

Progettazione del prodotto

Modellazione e scelta del tecnopolimero

Nell’ottica di assistere e accompagnare i nostri clienti partendo dalla progettazione del prodotto in materia plastica, il nostro ufficio tecnico è in grado di consigliare la scelta del polimero più indicato,fornire l’analisi FEM, fino ad arrivare alla produzione dei prototipi finali. Progettare un componente plastico sin dalle prime battute tenendo a mente le necessità dello stampaggio, ci permette di poter incontrare meno difficoltà nella fase di industrializzazione dell’articolo.

Con la Modellazione 3D possiamo fornire una rappresentazione tridimensionale partendo dai vostri disegni e schizzi cartacei.
Questi modelli 3D vengono realizzati utilizzando i migliori software 3D.

Una volta definito il modello questo potrà essere modificato, migliorato e aggiornato tutte le volte che il cliente lo riterrà necessario con il minimo dispendio di tempo e risorse. A seconda delle necessità tecniche, grazie alla nostra forte esperienza nel campo dei tecnopolimeri ed al filo diretto che ci unisce con i più rinomati produttori di materie plastiche del calibro di DuPont, Basf, Polimeri Europa, Lanxess, ecc., il nostro studio tecnico è sempre in grado di poter scegliere il tecnopolimero che fa al caso vostro, avendo sempre come riferimento il giusto equilibrio costo/beneficio.

Analisi FEM

Grazie a programmi software specifici per l’analisi ed i calcoli strutturali ad elementi finiti, possiamo avere la certezza di una progettazione spinta verso i massimi approfondimenti, per consentire di produrre con qualità riducendo le fasi di verifica sul costruito. Questo significa rendere possibile, ancor prima di costruire il pezzo, di conoscere a quali forze esso sarà in grado di resistere o anticipare l’analisi del verificarsi di specifiche problematiche.
Il tutto corredato con le relazioni tecniche necessarie e le verifiche richieste dalle normative vigenti.

Prototipazione

La prototipazione rapida è un gruppo di tecniche usate per creare un pezzo fisico in materia plastica partendo dai dati del disegno tridimensionale CAD. Basata sul concetto dello slicing i prototipi vengono costruiti fondamentalmente layer dopo layer (strato dopo strato) ; partendo da un materiale di partenza, una sorgente riscaldante solidifica il materiale solo dove richiesto. Il materiale in eccedenza viene eliminato e rimane il pezzo finale. Tecnologia nata verso la fine degli anni ottanta oggi è completamente matura e consente di costruire prototipi di qualsiasi forma e materiale in tempi ridottissimi.